Messaggi della Domenica

Messaggio dell’8 Maggio 2022

“Cari figli, la Madre Maria Immacolata, Madre di tutti i Popoli, Madre di Dio, Madre della Chiesa, Regina degli Angeli, Soccorritrice dei Peccatori e Madre Misericordiosa di tutti i figli della terra, ecco, figli, anche questa sera viene a voi per amarvi e per benedirvi.
In questo giorno che la terra festeggia le madri anch’Io festeggio tutte le madri dell’Ucraina e di tutta la terra; le madri sono importanti, perché danno la vita e nessuna madre dovrebbe soffrire come soffro Io; è pur vero che ho messo tutto nel Mio Cuore, ma sono sempre una Madre e soffro, perché nel Mio Cuore ho messo tutto il dolore del Mio Amato Figlio e tutti i dolori esistenti sulla terra.
FIGLI MIEI, COME POSSO OGNI GIORNO METTERE TANTI FIGLI CADUTI NEL MIO CUORE?
Certo che li metto, ma il Mio Cuore trabocca dal dolore e non ne contiene più!
Il Cielo questa sera non si pronunzierà molto, ma Io, chiedendo la carità come Madre e con le mie parole scandalizzerò un po’ di figli, chiedo: “PER CARITÀ, FIGLI, FERMATE QUESTO CONFLITTO E LASCIATE CHE QUESTO POPOLO CURI LE SUE FERITE CHE NON SARANNO MAI CURATE DEFINITIVAMENTE!”.
Nuovamente ai benpensanti sordi dico: “NON GUARDATE GLI INTERESSI, MA SPENDETEVI PER FERMARE QUESTO CONFLITTO!”.
Ripeto: “SE NON LO FARETE DINNANZI AGLI OCCHI DI DIO SARETE COLPEVOLI TANTO QUANTO I CARNEFICI!”.
Io so che i benpensanti possono fermare questo conflitto e quindi a loro dico: “STOLTI, TACETE, NON BLATERATE COSE SENZA SENSO, PORGETE L’ALTRA GUANCIA E BANDITE LE ARMI!”.
Piccoli Miei, presto ci sarà la venuta di Mio Figlio su questa terra e non esisterà più nessuna arma, ma esisteranno solo amore e carità.
Adesso mi rivolgo a tutte le madri della terra e soprattutto alle madri dell’Ucraina: “MADRI, STRINGETEVI A ME E NON DIMENTICATE CHE IN QUELL’IMMENSO TERRITORIO CHIAMATO “CUORE DI DIO” AVRETE UN POSTO D’ONORE! MADRI, IL MIO CUORE TRABOCCA DA QUANTO DOLORE HO MESSO DENTRO, MA TUTTE INSIEME RIEMPIAMO I CUORI DI DOLORE E TENIAMOLI STRETTI AL PETTO! IO SOFFRO CON VOI E UN GIORNO GIOIRÒ CON VOI!”.
LODE AL PADRE, AL FIGLIO E ALLO SPIRITO SANTO.
Vi do la Mia Santa Benedizione e vi ringrazio per avermi ascoltata”.
PREGATE, PREGATE, PREGATE!

GESÙ È APPARSO ED HA DETTO
Sorella è Gesù che ti parla: TI BENEDICO NEL NOME MIO TRINO, CHE È IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO! AMEN.
“Essa scenda luminosa, benedetta, santa e bruciante su tutti voi figli della terra, affinché comprendiate che il vostro Signore mai vi abbandonerà.
FIGLI, CHI VI PARLA È IL VOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO!
Vedete, figli! IO, con la mia venuta sulla terra, porterò nuovamente questo popolo alla salvezza, farò sì che tutti i popoli vivano insieme, si amino e si rispettino, farò sì che nasca una nuova alba, preparerò un mondo terreno migliore di quello precedente e metterò in ogni cuore il seme della bontà, dell’amicizia e della fratellanza! Sarà un seme infestante, perché prenderà tutti i popoli e ci saranno figli che si sapranno parlare ed ascoltare, figli, che sapranno ascoltare ciò che il loro Signore dice ai loro cuori!
FIGLI MIEI, POPOLI TUTTI, SE SOLO MI ASCOLTASTE UN PO’ DI PIÙ, QUANTO SAREBBE BELLA LA VOSTRA SOSTA SU QUESTA TERRA! FATELO, FIGLI MIEI! SIETE ANCORA IN TEMPO! SMETTETE DI SPARARE BOMBE! QUESTO NON È AMORE, MA È MALVAGITÀ, È IL PIÙ FORTE CONTRO IL PIÙ DEBOLE, MA, SE SOLO IL MIO BRACCIO ANDASSE UN PO’ PIÙ IN SU, RIVOLTEREI LA TERRA E NON ESISTEREBBE NESSUNO PIÙ FORTE DI ME!”.
VI BENEDICO TUTTI NEL NOME MIO TRINO, CHE È IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO! AMEN.

LA MADONNA INDOSSAVA UN ABITO DI COLORE ROSA ANTICO, SUL CAPO PORTAVA LA CORONA DI DODICI STELLE, NELLA MANO DESTRA AVEVA UN CUORE CHE SANGUINAVA E SOTTO I SUOI PIEDI VI ERANO SACCHI CON DENTRO FIGLI MORTI.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.
GESÙ SI È PRESENTATO NELLE VESTI DI GESÙ MISERICORDIOSO, APPENA APPARSO HA FATTO RECITARE IL PADRE NOSTRO, SUL CAPO PORTAVA LA TIARA, NELLA MANO DESTRA AVEVA IL VINCASTRO E SOTTO I SUOI PIEDI VI ERA UN PEZZO DELLA TERRA CHE SPROFONDAVA.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.

 

Pubblicato da

Potrebbe piacerti anche