Messaggi della Domenica

Messaggio del 2 Giugno 2019

“Cari figli, la Madre Maria Immacolata, Madre di tutti i Popoli, Madre di Dio, Madre della Chiesa, Regina degli Angeli, Soccorritrice dei Peccatori e Madre Misericordiosa di tutti i figli della terra, ecco, figli, anche questa sera viene a voi.

Dio mi manda a voi per amarvi, per benedirvi e per ripetervi: “VENITE, VENITE AL MIO AMATO ALBERO, ABBANDONATEVI E RIMANETE IN QUEL LUOGO SANTO! QUESTO LUOGO SANTO, COME VI HO GIÀ DETTO POCHE ORE FA, È STATO DISPREZZATO E PROFANATO!”.
Ripeto: “TUTTI ACCORRERANNO CON IL FAZZOLETTO BIANCO TRA LE MANI! TUTTI DOVRANNO ACCORRERE! QUANTI PIÙ FIGLI ACCORRERANNO QUANTO PIÙ PRIMA SI MANIFESTERANNO GLI EVENTI DOVUTI!”.
Quante volte ho sentito dire: “MA IO NON HO VISTO LA MADRE!”.
POVERI, FIGLI!
Voi non volete comprendere ciò che vi ho detto alcuni anni fa: “QUANDO I CUORI VERRANNO IN QUESTO LUOGO SANTO E SARANNO SGOMBRI DA DUBBI, ALLORA COMINCERETE A VEDERE ALCUNI EVENTI ANCHE SE MI SONO GIÀ MOSTRATA AD ALCUNI FIGLI, MA ANCORA L’INCREDULITÀ REGNA NEI LORO CUORI”.
FIGLI, ALLA VOSTRA MADRE CELESTE NON SI PUÒ NASCONDERE NULLA!
Vedete, figli! VERRÀ IL TEMPO, COME VI HO GIÀ DETTO, IN CUI IN QUESTO LUOGO SARÀ TUTTO MODIFICATO! SARETE COSÌ TANTI AD ACCORRERE A ME CHE LO SPAZIO NON BASTERÀ E, QUANDO CIÒ ACCADRÀ, SARÀ FREDDO E VOI VEDRETE LE GEMME SUGLI ALBERI E LE ROSE FIORIRE QUANDO NON È SUO TEMPO E, DOPO CIÒ, QUESTO SARÀ IL PIÙ GRANDE CENTRO MARIANO CHE SIA MAI ESISTITO.
TANTO PIÙ SI DISPREZZA E SI OFFENDE UN LUOGO SANTO TANTO PIÙ GRANDE SARÀ IL PROGETTO!
VENITE, FIGLI, VENITE, PARLATE CON ME, PORTATEMI I VOSTRI OCCHI ED IO ASCIUGHERÒ LE LACRIME DI TUTTE LE SOFFERENZE CHE LA VITA TERRENA VI INFLIGGE!
FORZA, FIGLI, TUTTI VOI VEDRETE LA GRANDEZZA CHE DIO PADRE CELESTE COMPIRÀ IN QUESTO LUOGO SANTO!
LODE AL PADRE, AL FIGLIO E ALLO SPIRITO SANTO.
Vi do la Mia Santa Benedizione e vi ringrazio per avermi ascoltata”.
PREGATE, PREGATE, PREGATE!

GESÙ È APPARSO ED HA DETTO
Sorella è Gesù che ti parla: TI BENEDICO NEL NOME MIO TRINO, CHE È IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, AMEN.
“Essa scenda con Potenza e con Amore e vada dritta al cuore.
FIGLI, CHI VI PARLA È IL VOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO!
IL POPOLO DI DIO NON HA ANCORA COMPRESO LA GRANDEZZA DI QUESTO LUOGO SANTO!
Adesso sembra dormiente e, dopo tanti attacchi che ha ricevuto, che IO ho ricevuto e dopo sei anni già passati e il settimo sta per compiersi, tutti i figli si chiederanno ciò che vi ho appena detto e, piano piano, si avvicineranno al Mio Amato Albero, si pentiranno e verranno con i cuori sinceri e, quando si recheranno con costanza, via via gli eventi dovuti, piano piano, prenderanno forma.
NULLA PIÙ SARÀ COME ADESSO ED ANCHE LA CHIESA STESSA DOVRÀ PROVVEDERE!
FIGLI MIEI, COL TEMPO E CON LA SOFFERENZA SI COMPIRÀ LA VOLONTÀ DI DIO!”.
VI BENEDICO TUTTI NEL NOME MIO TRINO, CHE È IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, AMEN.

LA MADONNA È APPARSA ALLE ORE 22.00 ED È SALITA AL CIELO ALLE ORE 22.09, ERA VESTITA TUTTA DI BIANCO, SUL CAPO PORTAVA LA CORONA DI DODICI STELLE, NELLA MANO DESTRA VI ERANO RAPPRESENTATI I POPOLI E SOTTO I SUOI PIEDI VI ERA UN’ACQUASANTIERA IN MARMO ROSA.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.
GESÙ È APPARSO ALLE ORE 22.09 ED È SALITO AL CIELO ALLE ORE 22.15, APPENA APPARSO HA FATTO RECITARE IL PADRE NOSTRO, È APPARSO NELLE VESTI DI GESÙ MISERICORDIOSO, SUL CAPO PORTAVA LA TIARA, NELLA MANO DESTRA AVEVA IL VINCASTRO E SOTTO I SUOI PIEDI VI ERA LA FONTE RAPPRESENTATA DA UN ALTARE COPERTO DA LINO BIANCO.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento