Messaggi della Domenica

Messaggio del 26 Marzo 2017

“Cari figli, la Madre Maria Immacolata, Madre di tutti i Popoli, Madre di Dio, Madre della Chiesa, Regina degli Angeli, Soccorritrice dei Peccatori e Madre Misericordiosa di tutti i figli della terra, ecco, figli, anche questa sera viene a voi.

Figli, è la Madre di Dio che vi parla: “VENGO IN MEZZO A VOI PER AMARVI E PER ISTRUIRVI AL BENE”.
Figli Miei, Popoli tutti, in questo Tempo dovete comprendere che tutto si sta allineando!
Lo so che voi vorreste che Io fossi più esplicita, ma in questo Tempo non posso esserlo!
SAPETE PERCHE’? PERCHE’ LE VOSTRE PREGHIERE POTREBBERO CAMBIARE QUALCOSA!
Io questa sera voglio parlare della Fonte Luminosa: “CHIUNQUE FACCIA UN SOLO GESTO BELLO PER LA FONTE NON SA COSA DIO HA IN SERBO PER LUI O LEI CHE SIA!”.
FIGLI MIEI, QUANTE VOLTE HO CERCATO DI FARVI COMPRENDERE L’IMPORTANZA DI QUESTA OPERA?
TEMPO ADDIETRO NE HO PARLATO UN PO’!
VI SIETE MAI CHIESTI, FIGLI MIEI, PERCHE’ DIO MI HA MANDATA DI NUOVO SU QUESTO COLLE VISTO CHE GIA’ MI AVEVA MANDATA TEMPO ADDIETRO?
E’ PROPRIO PER QUESTO CHE QUESTA OPERA E’ GRANDE, PERCHE’ DIO NON MANDA MAI DUE VOLTE LA SUA SERVA NELLE STESSO LUOGO, MA DIO MI HA MANDATA.
Come vi ho già detto: “40 ANNI FA UNA MIA FIGLIA E’ STATA INTERNATA! QUESTO E’ UN PECCATO CHE IL POPOLO DI QUESTA CITTA’ PORTA ANCORA SU DI SE’! I FIGLI DI QUESTA CITTA’ NON HANNO CREDUTO ED HANNO USATO LA LORO LINGUA COME UNA SPADA E QUESTO L’HANNO FATTO ANCHE I MIEI AMATI SACERDOTI, I NOSTRI VICINI DELLA FONTE. SE SOLO AVESSERO ASCOLTATO LO STRUMENTO! CHI AVREBBE DOVUTO ASCOLTARE O LEGGERE NON L’HA FATTO! QUESTO SARA’ DA DISCUTERE!”.
Una cosa desidero dire al Popolo di questa amata città: “NON C’ERA BISOGNO DI AFFILARE LE SPADE COSI’ LUCENTI E COSI’ TAGLIENTI! AVETE LIMATO LA LINGUA ED E’ RIMASTA TAGLIENTE CONTRO LA FONTE DEL PADRE VOSTRO, AVETE USATO IL PREGIUDIZIO, NON AVETE VOLUTO ASCOLTARE, AVETE USATO L’INVIDIA. QUESTO E’ PECCATO!”.
Ricordate, figli: “QUESTA OPERA E’ DI DIO, QUESTA OPERA E’ GRANDE, E’ UN DONO CHE DIO FA AI POPOLI!”.
I POPOLI COSA FANNO? LORO NON COMPRENDONO, NON VOGLIONO COMPRENDERE, PERCHE’ SI SONO MESSI IN UNA POSIZIONE DI COMODO SEGUENDO LA VIA DELLA PERDIZIONE, SONO CONVINTI CHE DIO SIA RESTRITTIVO E QUINDI RESTANO LI’ DOVE SONO.
Io dico a questi Popoli: “COSA NE SARA’ DELLE VOSTRE ANIME?”.
Voglio anche dire a tutti i figli venuti a Me, a tutti i figli che sono accanto al Crocifisso: “SE VI E’ UN FRATELLO NON BUONO, UN FRATELLO CHE HA UN CUORE MALVAGIO, LASCIATELO ANDARE, SCACCIATELO ALTRIMENTI IMPUTRIDIRA’ ANCHE I VOSTRI CUORI, MA PREGATE PER LUI”.
Figli Miei, alcuni di voi diranno: “STASERA LA MADRE SANTA E’ STATA DIFFICILE E VAGA!”.
A voi apparirà che sono stata vaga, ma sono stata più precisa di altre volte!
LEGGETE QUESTO MESSAGGIO CON IL CUORE SPALANCATO!
TUTTI I MIEI MESSAGGI, CHE SONO PAROLA DI DIO, DEVONO ESSERE LETTI CON IL CUORE SPALANCATO!
Se voi seguite ciò che Io vi dico, allora avete compreso la Grandezza di questa Opera!
GRANDE E’ L’OPERA DI DIO E DI QUESTA OPERA SE NE PARLERA’ PER SECOLI!
Figli Miei, coloro che sono stati chiamati a far sì che la Grandezza di questa Opera si diffondesse andranno in un posto privilegiato!
Ecco, figli Miei, adesso ripeto un’altra volta ciò che vi ho già detto: “VI SIETE MAI CHIESTI IL PERCHE’ DI QUESTA OPERA COSI’ VICINA ALLA CASA SANTA DEL COLLE? ESSA E’ IMPORTANTE!”.
Vedete, figli! Vi saranno grandi pellegrinaggi, arriveranno volontari di Dio da ogni Paese, le genti cammineranno con le ginocchia sulla terra arrivando dinnanzi al Mio Albero per mostrarmi le loro piaghe, ma Dio li solleverà.
DIO DA’ LA SOFFERENZA PER ARRIVARE A LUI, MA POI LUI STESSO DONA LA SUA GRANDE GIOIA E LA SUA INFINITA MISERICORDIA!
Figli Miei, questa sera voglio rivolgervi un INVITO importante: “PER 8 GIORNI, MATTINA E SERA, PREGATE PER I VOSTRI PASTORI E PER LA CHIESA TUTTA! GRANDI SOFFERENZE VI SONO ALL’ORIZZONTE!”.
LODE AL PADRE, AL FIGLIO E ALLO SPIRITO SANTO.
Vi do la Mia Santa Benedizione e vi ringrazio per avermi ascoltata”.
PREGATE, PREGATE, PREGATE!

GESU’ E’ APPARSO ED HA DETTO
Sorella è Gesù che ti parla: TI BENEDICO NEL NOME MIO TRINO, CHE E’ IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, AMEN.
“Essa scenda come rugiada sui vostri volti e dai vostri volti arrivi direttamente nei vostri cuori.
FIGLI, E’ IL VOSTRO GESU’, IL VOSTRO SACERDOTE ETERNO, CHE VI PARLA!
Figli Miei, in questo Tempo di Grazia state tutti accanto alla Mamma Santa, venite tutti a ME, indossate un mantello di colore porpora e, quando sarete arrivati a ME, apritelo ed IO rinnoverò i vostri cuori e così essi parleranno di ME, del Padre Mio, del Cielo tutto.
NON DIMENTICATE DI CHIAMARMI IN OGNI VOSTRO LAVORO!
Vedete, figli! SE VOI MI CHIAMATE, META’ DEL VOSTRO LAVORO LO FACCIO IO SOLLEVANDOVI COSI’ UN PO’ DALLE FATICHE!
CHE GIOIA FARE TUTTO CON ME!
Vedete! QUANDO I FIGLI SI ALLONTANANO DA ME, IO DIVENTO MOLTO TRISTE E MI SENTO MOLTO SOLO; EPPURE SONO DIO E MI SENTO SOLO, PERCHE’ ANCHE IO SONO FIGLIO DI DIO.
ALLORA, PICCOLI MIEI, VENITE A ME SENZA CHE IO VE LO CHIEDA!
Figli, dite: “CHIAMO IL MIO SIGNORE, VADO DAL MIO SIGNORE, LAVORO CON IL MIO SIGNORE, VIVO PER IL MIO SIGNORE, IL MIO SIGNORE E’ TUTTO PER ME! IO DESIDERO LA SANTITA’!”.
VI BENEDICO TUTTI NEL NOME MIO TRINO, CHE E’ IL PADRE, DI ME FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, AMEN.

LA MADONNA E’ APPARSA ALLE ORE 21.58 ED E’ SALITA AL CIELO ALLE ORE 22.12, ERA VESTITA DI BIANCO CON UN GRANDE MANTELLO AZZURRO, SUL CAPO PORTAVA LA CORONA DI DODICI STELLE, NELLA MANO DESTRA AVEVA IN MINIATURA UN ALBERO DI ULIVO E SOTTO I SUOI PIEDI VI ERANO I POPOLI CHE ACCORREVANO ALLA FONTE.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.
GESU’ E’ APPARSO ALLE ORE 22.12 ED E’ SALITO AL CIELO ALLE ORE 22.18, APPENA APPARSO HA FATTO RECITARE IL PADRE NOSTRO, ERA VESTITO DA SACERDOTE INDOSSANDO UNA CASULA DI COLORE ROSA, SOTTO I SUOI PIEDI VI ERA LA FONTE CON GRANDI ALBERI FIORITI.
VI ERA LA PRESENZA DI ANGELI, DI ARCANGELI E DI SANTI.

Madonna Della Roccia Pubblicato da

Potrebbe piacerti anche